11AFT

Lo specialista per insilati di leguminose

Tipo di foraggio: insilati di leguminose

Formulazione: idrosolubile

Ceppi selezionati:
LN 4017 Lactobacillus buchneri 90%
LP 7109 Lactobacillus plantarum 10%

L’insilamento delle leguminose è più a rischio dell’insilamento delle graminacee a causa di una minore disponibilità di zuccheri e una maggiore quota di proteine che se alterate possono produrre composti tossici per gli animali (ammine biogeniche e ammoniaca) rendendo non somministrabile il foraggio.

L’azione dei ceppi brevettati Pioneer di 11AFT garantisce una corretta acidificazione del foraggio trasformando i pochi zuccheri disponibili in acidi organici ideali per la conservazione inibendo efficacemente lo sviluppo di Clostridi di cui il foraggio è ricco in quanto pre-appassito in campo. Per questo motivo è inoltre importante che li foraggi di leguminose siano raccolti con un tenore in sostanza secca superiore al 33-35%.

11AFT agisce inoltre sulla componente fibrosa del foraggio degradando una importante quota indigeribile della fibra (NDF) che viene resa digeribile per il ruminante grazie all’azione di specifici enzimi prodotti dal Lactobacillus buchneri brevettato Pioneer.

Un buon foraggio di leguminose ha un alto valore economico e l’utilizzo di 11AFT in abbinamento alle migliori tecniche di insilamento permette di conservarlo al meglio

I vantaggi del trattamento con 11AFT si concretizzano con:
- Corretta conservazione del foraggio
- Efficace inibizione dell’azione dei Clostridi e della produzione di sostanze tossiche
- Aumentata digeribilità della fibra

 

Scheda Tecnica