Comunicato stampa •  17/05/2021

Corteva Agriscience e Bejo siglano un accordo sul miglioramento genetico

L’accordo concede a Bejo l’accesso alla proprietà intellettuale del rivoluzionario CRISPR-Cas9

Bejo, specialista olandese nella produzione di sementi da orto, ha siglato un accordo non esclusivo di ricerca e commercializzazione con Corteva Agriscience, leader globale in agricoltura e con il centro di ricerche biomediche e genomiche statunitense Broad Institute of MIT and Harvard.

Grazie a questo accordo, Bejo acquisirà la proprietà intellettuale di CRISPR-Cas9 per il miglioramento genetico in agricoltura, aprendo la strada a programmi di ricerca e a potenziali applicazioni commerciali nel futuro. Per adesso, in conformità alle normative vigenti, Bejo utilizzerà la tecnologia CRISPR-Cas9 esclusivamente a scopo di ricerca. 

Bert Schrijver, Director, Research & Development di Bejo, ha dichiarato: “Le tecnologie di editing genetico come CRISPR-Cas9 offrono l’opportunità di accelerare i programmi di miglioramento vegetale. Ampliano inoltre le nostre conoscenze sulla genetica e forniscono gli strumenti per sviluppare nuovi caratteri come lo stress abiotico e la resistenza alle malattie. Tutto ciò aiuta gli agricoltori a coltivare in modo più sostenibile e soddisfa la crescente domanda globale di una produzione agricola più sana.” 

Bejo può ora accedere ad un’ampia gamma di strumenti per il miglioramento genetico, che gli permetteranno di rafforzare la sua capacità di sviluppare varietà vegetali più efficienti e contribuire a rispondere alle sfide globali che riguardano cibo e sostenibilità. Bejo potrà quindi impiegare questa tecnologia in una varietà di sementi di ortaggi, incluse brassicacee, cipolle, carote e altre colture. Sam Eathington, Chief Technology Officer, Corteva Agriscience, ha aggiunto: “CRISPR-Cas9 possiede un potenziale immenso per rendere le colture più nutrienti, più resilienti e più produttive. Siamo orgogliosi di consentire a Bejo di esplorare nuove applicazioni di questo portentoso strumento nelle colture vegetali.”

 “L’investimento di Bejo nel miglioramento genetico riflette la crescente fiducia che l’ambiente della politica europea continuerà ad aprire, permettendo ad agricoltori e consumatori in Europa di beneficiare di questa innovazione per la coltivazione.” 

Corteva Agriscience è impegnata nell’Open Innovation e lavora con la comunità scientifica per sviluppare soluzioni innovative a vantaggio degli agricoltori.