P2146 EMD

Classe 700, 135 giorni.
IL GIUSTO EQUILIBRIO TRA RESA IN AMIDO E DIGERIBILITÀ DELLA FIBRA
Un innovativo mix da trinciato Pioneer che offre la massima stabilità agronomica e un’elevatissima resa digeribile ad ettaro
 
LA PIANTA

P2146 EMD è una miscela composta al 60% dall’innovativo ibrido BMR P2046 e al 40% dall’ibrido di consolidato successo P2105. In campo le due tipologie di pianta risultano chiaramente distinguibili, integrandosi però perfettamente per maturità e ciclo. La miscela ne esalta la stabilità agronomica e la resa energetica del trinciato.

 

I RISULTATI

Integra il vantaggio della fibra più digeribile della componente BMR, con quello di un’elevata resa in energia ricca d’amido, punto di forza della componente da trinciato convenzionale. L’insilato si presta ad un utilizzo più flessibile in razione, ampliando l’impiego del BMR a tutte le categorie di vacche presenti nell’allevamento.

 

LA COLTIVAZIONE

L’unione di due ibridi sviluppati e consolidati per il mercato italiano vede nel mix una soluzione idonea alle diverse realtà aziendali. Trae beneficio da suoli irrigui, fertili e ricchi di sostanza organica e azoto, nei quali è possibile esaltare la resa in massa verde e fibra digeribile, pur mantenendo alto il tenore in amido.

 

INVESTIMENTO

TRINCIATO: 6,8 - 7,5 pp/m²