IMG_00_01_01_05_08_00.jpg

Per sicurezza, stabilità e soddisfazione.

Il carattere Pioneer Protector® Sclerotinia combina ibridi di colza ad alte prestazioni con la tolleranza genetica alla Sclerotinia, per un controllo efficace della malattia.


Le cose da sapere sulla Sclerotinia

La sclerotinia, nota anche come muffa bianca, è una delle malattie più devastanti nella coltivazione del colza. Le condizioni meteorologiche in Nord Europa favoriscono normalmente lo sviluppo della malattia. La forte diffusione della Sclerotinia nell'Europa meridionale, invece, è favorita dalla rotazione con altre piante ospiti (es. girasole e soia). Per la gravità della malattia, la Sclerotinia è un patogeno da controllare!

La specificità di Sclerotinia sclerotiorum è la sua capacità di rimanere latente nel terreno sotto forma di sclerozi e di germinare per produrre strutture riproduttive (apoteci) in primavera, quando le condizioni ambientali sono favorevoli.

La Sclerotinia è solitamente più grave nelle aree con primavere umide, ma con la giusta combinazione di umidità ambientale e suscettibilità dell'ospite, le infezioni gravi possono svilupparsi quasi ovunque.

Pioneer Protector Sclerotinia è una risorsa per la tua azienda

La pratica attualmente più utilizzata contro la Sclerotinia consiste nell'applicazione preventiva di fungicidi. Tuttavia, diverse analisi hanno dimostrato che solo il 30% degli interventi con fungicidi durante la fioritura è conveniente. Il carattere Pioneer Protector Sclerotinia offre una rinnovata flessibilità gestionale e riduce i rischi, mantenendo un alto potenziale produttivo nei più diversi ambienti colturali. 

Il carattere Pioneer Protector Sclerotinia è un'ulteriore sicurezza: in situazioni di rischio da basso a medio, un agricoltore che ha seminato un ibrido di colza Pioneer con il carattere Protector Sclerotinia avrà nuove opzioni di gestione, consentendo di controllare la malattia senza ricorrere a fungicidi.



Scarica documentazione

Brochure Tecnica
Pioneer Protector Sclerotinia